Percorso di media difficoltà di 3 ore circa

 Percorriamo uno dei pochi e vecchissimi sentieri costruiti con basolato lavico ancora intatto. Ricordano strade romane  che all`epoca univano alcuni paesi etnei. Attraversiamo la parte alta di Ragalna, un paesino tranquillo immerso nel verde  con ampie terreni e villette. 

Questo percorso offre una bella galoppata in salita che ci porta su nei bellissimi ed ampi boschi di querce ed castagni. Da questi luoghi è possibile  osservare la bellezza della natura e  dei suoi colori in ogni stagione.

Aggiriamo e osserviamo poi il Monte Arso (altezza 1012 m),  un vecchio cratere, particolare per il suo materiale lavico rosso e leggerissimo.

Per il nostro ritorno infine, prendiamo una stradina asfaltata e fiancheggiata dalle profumatissime ginestre dell`Etna (in fiore tra Maggio e Giugno), e frattanto ci godiamo il panorama.